Cigno di pochi mesi ucciso a bastonaste da un minorenne

Cygnets Hatch At Abbotsbury Swannery As Summer Approaches

E’ un 17enne del nord Italia, temporaneamente ospite di parenti nel tifernate, il giovane individuato e denunciato dai carabinieri come l’autore dell’uccisione a bastonate di un cucciolo di cigno, avvenuto all’interno del parco di Riosecco di Citta’ di Castello, la notte tra il 29 e 30 luglio.

Continua a leggere

Lanciano i cani oltre le reti di un canile, probabilmente per andare in vacanza

cane-abbandonato1

Un’altro caso d’abbandono di cani, ma questa volta la situazione è diversa rispetto a quelle a cui siamo ormai abituati sentire. Nel comune di pescara qualcuno ha lanciato due cani oltre le reti di un canile, probabilmente per poi partire per le vacanze, senza avere alcun pensiero e preoccupazione rivolto a fido.

Continua a leggere

In Argentina, sacerdote impicca un cucciolo davanti ai bambini

sacerdote_320x200

Mentre Papa Francesco a Rio de Janeiro esorta i giovani della Gmg a “difendere il creato in tutte le sue forme che il Creatore stesso ha affidato all’uomo in qualità di custode”, proprio nella sua terra, l’Argentina, qualche settimana fa è avvenuto un episodio di crudeltà verso un animale ancor più scioccante e vergognoso perché a commetterlo sarebbe stato un sacerdote cattolico.

Continua a leggere

Gattino barbaramente ucciso. La madre ne veglia il corpo

1069887_10200844860637103_28511793_n

Questa è la scena presentatasi quando il referente legale dell’AIDAA , Antonella Brunetti e la volontaria Deborah Turco, sono accorse sul posto a seguito della segnalazione pervenuta alla sede locale di Brindisi dell’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente. La mamma gatta che veglia il suo gattino senza vita, dopo essere stato barbaramente ucciso sotto e ruote di un auto con l’intento di sottrargli la vita.

Continua a leggere

Ristoratore caccia cliente con cane dal parcheggio del locale

io non posso entrare

La denuncia arriva dalle pagine facebook  dell’Enpa di Bologna. Nei giorni scorsi, davanti ad un ristorante pizzeria di Calderara di Reno, si è svolta una scena tra il vergognoso e il ridicolo. Il titolare del locale ha allontanato una persona con un cane di piccola taglia mentre era nel parcheggio del locale in attesa di amici per andare a cena.

Continua a leggere

In Giappone un ristorante usa scimmie mascherate come camerieri [video]

scimmie-camerieri

Sembra non esserci limite alla mancanza di rispetto che i paesi asiatici sanno dimostrare agli animali.
Un ristorante giapponese ha “assunto” delle scimmie mascherate come camerieri. Il ristorante si chiama Kayabuki e si trova a nord di Tokyo: si tratta di per sé di un posto del tutto normale se non fosse per le due scimmie camerieri Fuku-chan e Yat-chan che, come mostra il video, indossano anche una maschera per farle sembrare più umane.

Continua a leggere

Filma i poliziotti in azione, loro lo arrestano e gli uccidono il cane [video]

filma-i-poliziotti-in-azione-lo-arrestano-e-gli-uccidono-il-cane

L’uomo stava passeggiando con il suo cane quando ha notato gli agenti di Polizia impegnati nel far uscire dei sospettati da un’abitazione e incuriosito ha deciso di filmare la scena con il suo telefonino. Poco dopo…..

Continua a leggere

Cane lasciato in auto per oltre 12 ore. E’ stato soppresso per i danni riportati

cane-chiuso-auto_320x200

Luna era una cucciolona di 14 mesi di cane corso e i suoi proprietari, una coppia di Pisa, andati in visita a Moncalieri dalla madre dell’uomo che non voleva il cane in casa, avevano quindi lasciato Luna in auto prima di andare a dormire e là se l’erano poi dimenticata.

Continua a leggere

Gatto abbandonato in casa da sei mesi

gatto7

Un povero gatto è stato “abbandonato” ed ha vissuto per circa sei mesi in un appartamento, completamente solo. Cercava in tutti i modi di farsi sentire da qualcuno miagolando. Sembrerebbe che la proprietaria del gatto, una donna anziana, sia stata obbligata ad un ricovero in ospedale del tutto inaspettato e che abbia affidato le cure del povero gatto a qualcuno.

Continua a leggere