DaVinci, il cagnolino dal muso storto

Si chiama DaVinci, ma sarebbe stato forse più idoneo chiamarlo Picasso. Si tratta di un cane dal musetto storto tanto simile ai ritratti del movimento cubista, leader indiscusso di una nuova campagna per la salute degli animali. Il progetto nasce su Facebook e proprio tramite i social network cercherà di portare sollievo a tanti cani in difficoltà.

Il tutto è nato qualche mese fa, quando Elizabeth Hart di Dogster ha deciso di aiutare Emma, un Chihuahua dalla boccuccia storta e dalla masticazione inversa. La pagina Facebook aperta in suo onore ha superato i 13.000 “mi piace” e, proprio grazie all’aiuto degli iscritti, è stato possibile non solo provvedere a cure adeguate, ma si è trovata anche una famiglia per la piccola. Ora che Emma è sana e salva, perché non aiutare altri cagnolini in difficoltà?

E così Elizabeth Hart ha deciso di farsi carico della vicenda di DaVinci, uno Shih-Tzu dal manto disordinato e dalla mascella malformata in cerca d’amore e di tanto affetto. Il precedente proprietario afferma che il cucciolo sia nato con questa deformazione, ma i veterinari sono propensi a credere a un’altra versione. Se il cane fosse stato malformato dalla nascita, qualsiasi medico animale avrebbe potuto diagnosticarne la patologia e provvedere per tempo a un banale e provvidenziale intervento chirurgico. Invece, pare che DaVinci non sia mai stato sottoposto ai controlli di routine e la sua condizione sembra sia peggiorata dagli attacchi di altri cani e, forse, anche di altri umani.

Nasce così The DaVinci Project, una pagina Facebook per raccogliere sostenitori, donazioni e una famiglia per il piccolo cucciolo. Nel frattempo, il cane sarà visitato dall’Academy of Veterinary Dentistry e, forse, sottoposto a un intervento chirurgico riparatore.

 via