Due cani ritrovano dopo una settimana il loro proprietario vittima del sisma in Guatemala

Il corpo di una delle vittime del terremoto in Guatemala è stato ritrovato grazie ai cani della vittima,

che lo hanno individuato tra le macerie a quasi una settimana dal sisma che ha colpito la parte occidentale del paese provocando la morte di almeno 44 persone.
Ieri le autorità guatemalteche hanno così potuto recuperare il corpo dell’ultima vittima del terremoto che ancora risultava dispersa, un ragazzo di 21 anni, grazie a Tigre e Mesho, i due cani del giovane Dany Dominguez. Il giorno prima era stata ritrovata un’altra vittima.
Con Dominguez sono terminate le ricerche delle persone disperse, per Tigre e Mesho l’infnita gratitudie della famiglia che continuerà a prendersi cura di loro come faceva Dany.