Flavia Vento fonda un nuovo partito e dice: “Libererò tutti gli animali dagli zoo”

Flavia Vento, avendo visto il vuoto di una forte leadership in cui si trova il nostro Paese, ha deciso che è il momento di tornare a fare politica. Venerdì scorso, la soubrette ha chiamato a raccolta i suoi fan, soprannominati su Twitter “le zucchette”, in quel di Piazza del Popolo a Roma per un primo importante momento d’incontro: il lancio del suo movimento, “Vento del Cambiamento” e la raccolta firme per la lista.


Se, dieci anni fa, la Vento aveva già fatto un’incerto esordio nella vita pubblica tra la Margherita di Francesco Rutelli e il Nuovo Partito Liberale, questa volta pensava di entrare nelle fila del Movimento 5 stelle, ma Grillo non l’ha lo voluta, bloccandole addirittura la possibilità di contattarlo su Twitter.
Il programma del “Vento del Cambiamento” mette l’impegno animalista al primo posto: “Libererò tutti gli animali dagli zoo” ha promesso in diretta radio con Platinette. “Voglio vedere le tigri del Bioparco di Roma libere in Africa” ha twittato, prima che un suo seguace le facesse notare che l’habitat naturale dei magnifici felini è in Asia.