Gli animali domestici entrano nelle scuole elementari con i progetti didattici panini-anmvi

Cosa mangia un cane? Quali sono i sensi del gatto? Perché i furetti mordono i fili elettrici? Un pappagallino deve essere tenuto libero o in gabbia? Sono queste alcune delle domande a cui intende rispondere “Qua le zampe!”, il progetto di zooantropologia didattica realizzato nell’ambito di una collaborazione tra la Panini e l’ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani) e rivolto a 280 scuole elementari in tutta Italia. Questo progetto ha

preso il via in occasione del lancio in edicola di “Zampe & Co. 2012-2013”, la nuovissima collezione di figurine Panini dedicata allo straordinario mondo degli animali. Ogni classe – di seconda, terza e quarta elementare – potrà effettuare gratuitamente un ciclo di 4 lezioni, che saranno totalmente finanziate da Panini e condotte dai veterinari selezionati dall’ANMVI.

Figurina zampe & Co.

L’obiettivo di “Qua le zampe!” è di educare i bambini alla conoscenza e al rispetto dei più diffusi animali domestici. Ogni lezione avrà una durata di un’ora e sarà suddivisa in una prima fase di spiegazione teorica ed in una seconda fase di interazione diretta con i piccoli studenti, attraverso giochi, esempi, racconti di esperienze personali e visione di materiale audiovisivo. I veterinari dell’ANMVI utilizzeranno infatti le immagini tratte dalla raccolta “Zampe & Co. 2012-2013”, distribuendo gratuitamente ai bambini anche album e figurine quale supporto didattico. In questa collezione Panini, inoltre, sono presenti 12 figurine speciali realizzate in collaborazione con ANMVI e SISCA (Società Italiana di Scienze Comportamentali Applicate, www.scivac.it/sisca/): sul retro delle figurine, è riportato uno speciale codice, grazie al quale è possibile vedere on-line dei video su come comportarsi correttamente con i nostri animali.

Siamo lieti di confermare per il secondo anno la collaborazione con l’ANMVI”, ha dichiarato Antonio

Pagine album Panini zampe & Co.

Allegra, direttore Mercato Italia della Panini, “continuando nella diffusione di contenuti etici nelle scuole. Dopo il grande successo dell’iniziativa dello scorso anno, abbiamo deciso di replicare il progetto, aggiungendo un’evoluzione telematica e realizzando, grazie ai veterinari di ANMVI e SISCA, dei video di approfondimento su varie tematiche inerenti il rapporto uomo-animale. I video sono visibili sul sito internet, attraverso il codice riportato nel retro delle 12 figurine speciali ANMVI e rispondono in modo semplice e giocoso ai tanti perché  dei bambini sulla gestione degli animali domestici”.

“Negli ultimi anni, il numero degli animali domestici presenti nelle case degli italiani è molto cresciuto”, ha sottolineato la veterinaria Silvia Macelloni, responsabile del progetto per l’ANMVI, “e questa nuova collaborazione con la Panini ci consentirà di fornire a tanti bambini in tutta Italia una migliore conoscenza di come prendersi cura e di come comportarsi con i loro piccoli animali domestici”.

Ripetiamo con Panini una straordinaria esperienza di zooantropologia didattica”, ha dichiarato Marco Melosi, presidente ANMVI, “con veterinari qualificati e sempre più entusiasti all’idea di incontrare migliaia di bambini sui banchi di scuola. Anche quest’anno, l’apprezzamento delle direzioni scolastiche conferma il ruolo del medico veterinario come educatore sociale al corretto rapporto uomo-animale”.

Ricordiamo che la raccolta figurine è già in vendita in tutte le edicole. Una bustina contenente 5 figurine costa 0,60 euro, mentre l’album è in regalo nello speciale pack con 5 figurine a 0,60 euro. E’ anche disponibile una confezione al costo di 2,90 euro, contenente un album in regalo, 6 figurine e il primo numero della nuova rivista “Zampe & Co.” edita da Panini Magazines.