Il primo calore del cane: come comportarsi?

Il primo calore della propria cagnetta è un momento importante e molto delicato. Soprattutto se volete evitare gravidanze “accidentali” sarà necessario qualche accorgimento.

Gonfiore della vulva e, ovviamente, perdite ematiche sono i sintomi inequivocabili dell’inizio del calore. Normalmente avviene tra il 6° mese e l’anno, a seconda della razza, ma ci potrebbero essere delle eccezioni.

Se il cane è abituato e vivere in casa e non volete macchie in giro, esistono in commercio delle comode mutandine lavabili in stoffa che potete fare indissare alla cucciola quando è in casa. Ovviamente quando la portate fuori per i suoi bisognini vanno tolte.

Quando gliele fate indossare lodatela e distraetela con un giocattolo, in modo che il suo primo istinto non sia quello di togliersele.

Ma veniamo al problema principale: che precauzioni prendere per evitare gravidanze indesiderate?

Il ciclo del cane si divide in 4 fasi. La prima, il Proestro, che dura circa 7-9 giorni dall’inizio delle perdite ematiche, non è un grosso problema. Il maschio è attratto dalla vostra cucciola ma lei non è ancora pronta all’accoppiamento. Rifiuterà gli eventuali spasimanti in modo anche violento.

Il problema arriva con la seconda fase: l’Estro. Dura 5-9 giorni e le perdite perdono la componente ematica. In questo periodo la vostra cucciola accetterà volentieri l’accoppiamento. Anzi, sarà proprio lei ad attirare i cani del circondario. Se non è controllata a vista tutto il giorno o se il vostro giardino non è veramente impenetrabile (non sottovalutate l’atleticità di un cagnolino che si vuole accoppiare!) dovrete tenerla in casa.

La fase successiva è il Diestro. Le perdite vanno diminuendo fino a terminare e la vulva si sgonfia. In questa fase la vostra cagnolina non accetta più i suoi spasimanti. Insomma, pericolo scampato.

L’ultima fase è l’Anaestro, che va dalla fine del Diestro all’inizio del ciclo successivo (o del parto se non siete riusciti nel vostro intento!).

E se non avete intenzione di far fare cuccioli in futuro alla vostra cucciolotta, informatevi per farla sterilizzare. Il vostro veterinario vi confermerà che farete solo del bene alla vostra fedele amica a quattro zampe!

 

  • Antoniovario

    e se la cagnolina resta in cinta …x evitare la cucciolata come bisogna comportarsi …

    • IdeaZampa

      Ciao, so che si può farla abortire se presa in tempo. Ma è meglio che provi a chiedere sul forum http://www.ideazampa.com/forum li ci sarà sicuramente chi ti sa rispondere in modo esaustivo

    • xla

      A me é capitato con la mia gatta… se te ne accorgi in tempo, la sterilizzano cmq… ma non tutti i veterinari…

  • Sita90

    Ho un pastore di circa 6 mesi stasera ho notato l’avvicinamento di altri cani ma non ho visto contatti deduco che sia in calore perché ho visto la vulva leggermente gonfia… Come posso assicurarmi che non sia stata coperta accidentalmente? Dovrei notare qualcosa nella vulva?

    • AndreaUliana

      Ciao, da quello che so io, se il cane ha appena iniziato il calore non c’è problema, in realtà, nelle 3 settimane circa di calore, può rimanere in cinta solo in un periodo preciso 2/3 giorni e solitamente sono verso metà / fine calore.
      Tu non puoi vedere se è stata coperta, per sicurezza ti conviene passare da veterinario, il quale professionalmente ti spazzerà via ogni dubbio.

  • GIULIA

    BUONGIORNO! HO UNA CAGNOLINA DI 6 MESI (INCROCIO TRA PAPà LAGOTTO E MAMMA LABRADOR.

    VORREI SAPERE QUNDO DOVRò COMINCIARE A PRENDERE PRECAUZIONI PER QUANTO RIGUARDA GRAVIDANZE INDESIDERATE….HO UN’ALTRO CANE DI 12 ANNI (MA SEMPRE MOLTO ARZILLO) E SONO INSEPARABILI! MI HANNO DETTO CHE LA PRESENZA COSTANTE DI UN CANE MASCHIO PUò ACCELERARE LA COMPARSA DEL PRIMO CICLO…

    IN QUESTI GIORNI POI LA CUCCIOLA SI LECCA TANTISSIMO I GENITALI…POTREBBE ESSERE UN SINTOMO DELL’ARRIVO DEL PRIMO CALORE?

  • Elefante

    Buongiorno, abbiamo un alano di 8 mesi. 8 giorni fa sono cominciate le perdite ematiche che proseguono a tutt’oggi. Vorremmo sapere quanto dureranno, per quanto tempo dovremo stare attenti ai maschi e quando dovremo preocccuparci di nuovo. Vi saremo molto grati per ogni informazione: siamo alla nostra prima esperienza con un cane.