In casa Obama, Bo resterà l’unico First Dog.

Gli americani hanno confermato Barack alla Casa Bianca. L’elezione del presidente degli Stati Uniti d’America ha ripercussioni su tutto il mondo anche a quattrozampe. Si sa, poi, che i presidenti USA dedicano un posto speciale al First Dog o al First Cat o, in genere, al First Pet.

Subito dopo la sua prima elezione a Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama promise alle sue bambine che finalmente avrebbe esaudito il loro desiderio di possedere un cane. Così alla Casa Bianca è arrivatto Bo, cane di razza acqua portoghese, divenuto membro a tutti gli effetti della famiglia Obama.

Il cane più famoso d’America è anche sceso in campagna elettorale per aiutare il suo padrone: ‘Throw Bo a Bone on his Anniversary’ (lancia un osso a Bo il giorno del suo anniversario) è lo slogan che compariva sul sito della campagna di Obama con sotto un link per effettuare una donazione. Bo appariva anche su un magnete che recitava “abbaia per Barack” acquistabile nell’elenco dei gadget pro-Obama, in vendita per finanziare la campagna elettorale.
Bo Obama è attualmente il First Dog e ha conquistato tutti i membri della famiglia ma affinchè le sue figlie non si creassero false aspettative, durante il discorso di ringraziamento tenuto questa notte a Chicago si è rivolto con una battuta alle ragazze: «Penso per il momento che un cane sia abbastanza», riferendosi al regalo fatto loro, il piccolo Bo, quando ha vinto nel 2008.

Lo sfidante Mitt Romney, non è proprio simpatico agli amici degli animali che contro di lui sollevarono il Crate Gate. Per andare in vacanza Mitt Romney e la sua famiglia misero il loro cane, Seamus, un setter irlandese, in un trasportino che poi legarono sul tettuccio della macchina. Lo spavento per il povero Seamus fu enorme e questo episodio è stato ripreso più volte in campagna elettorale per sottolineare la poca affidabilità di Romney.