La forfora nei cani: cause e rimedi

Anche i nostri amici cani possono soffrire di problemi di forfora, ma quale sono le cause scatenanti di questo fenomeno?

Lo si nota principalmente spazzolando il cane o accarezzandolo contro pelo. Le cause possono essere molte, e spesso non è semplice identificarla con chiarezza. Ma vediamo le principali:

  • Carenza di acidi grassi nella dieta: spesso se un cane viene nutrito solo con cibo secco e crocchette può avere una carenza di acidi grassi che nutrono la pelle evitando che si secchi.
  • Stress da muta: se il cane è nel periodo della muta e perde il pelo molto velocemente, la pelle può reagire seccandosi e facendo comparire la forfora.
  • Alterazione della dieta: se la comparsa della forfora è seguita ad un cambiamento della dieta del cane è probabile che la forfora sia legata ad una intolleranza alimentare.
  • Shampoo sbagliato: se si utilizza un prodotto non creato appositamente per i cani, è possibile che abbiate alterato il naturale ph della pelle dell’animale. E’ possibile anche che il vostro cane abbia una pelle particolarmente delicata e sarà quindi preferibile farsi consigliare dal veterinario un prodotto adatto e anallergico.
  • Cheyletiella: è una malattia parassitaria contagiosa. E’ provocata da un acaro di grandi dimensioni (visibile ad occhio nudo o con una lente di ingrandimento) che non sopravvive a lungo lontano dal suo ospite (può colpire anche gatti, conigli e l’uomo). Se si protrae nel tempo noterete un crescente prurito nel cane e la comparsa di alopecia (aree prive di pelo). Se l’uomo viene contagiato, si manifesta sotto forma di dermatite.
  • Leishmaniosi: è una malattia veicolata da un insetto simile alla zanzara (nota come Pappatacio). Oltre alla forfora, questa malattia presenta numerosi altri sintomi tra cui  una perdita di peso più o meno rapida, alopecia, lesioni alle orecchie, perdite di sangue dal naso, dolori articolari, danni renali. I sintomi possono presentarsi singolarmente o assieme. Normalmente viene diagnosticata tramite le analisi del sangue.

Rimedi:

Se il vostro cane è affetto da questo problema è preferibile rivolgersi al medico per verificare che non si tratti di Leshmaniosi o Cheyletiella.

Nel caso in cui si tratti di un problema legato all’alimentazione o alla muta, normalmente la pappa viene integrata con Omega 3 e Omega 6 al fine di riequilibrare la presenza di acidi grassi. Esistono alcuni metodi naturali come la somministrazione di olio di semi di lino spremuto a freddo (mezzo cucchiaino per ogni 5kg di peso aggiunto al pasto) oppure potete scaldare (senza far bollire) 2 cucchiai di aceto di mele con della calendula con 250ml di acqua. Dopo averla fatta raffreddare, filtrate il tutto e passate la soluzione sulla pelle del cane aiutandovi con un pennello. Questo servirà a riequilibrare l’acidità della pelle.

fonte: animalidalmondo.it/tuttozampe.com

  • Marinapavan

    Mi sono accorta che il mio cucciolo ha un po di desquamazione io lo alimento con cibo secco accompagnato anche dall umido la marca che mi ha consigliato il negoziante e la natural trainer ovviamente junior e a base di pollo e riso mentre lo shampoo e biogance junior cosa mi consigliate ?

    • IdeaZampa

      salve, non essendo medici veterinari, ovviamente quello che le possiamo consigliare è ovviamente una visita veloce dal veterinario, il quale può vedere se il cane ha una qualche lieve intolleranza o allergia (possono diventare allergici ad un prodotto che fino al mese prima mangiavano tranquillamente)!
      Poi quando avrai la risposta dal veterinario saremmo lieti di sapere cosa le ha detto, in modo che possa tornare utile per qualche altro lettore dell’articolo!