Maltrattamenti animali scoperti grazie al satellite

satellite

I maltrattamenti animali da oggi si scoprono anche via satellite. E’ infatti attivo da oggi un servizio di monitoraggio promosso dall’associazione italiana difesa animali ed ambiente che sfrutta a fine di individuazione e segnalazione le foto satellitari per denunciare i maltrattamenti di animali protratti nel tempo.

Continua a leggere

Arrestati i “mostri” lavoranti dell’allevamento di maiali [Video+Foto]

È l’ennesimo scandalo dell’industria della carne e dei derivati, quello che arriva dallo Stato americano del Wyoming. Qui, nove lavoranti di un allevamento sono stati arrestati con l’accusa di crudeltà animale dopo che un’investigazione sotto copertura ha rivelato le brutali sevizie che destinavano ai maiali di cui avrebbero dovuto occuparsi. Le scrofe venivano picchiate con violenza, i maialini appena nati lanciati in aria. Continua a leggere

Natale: attenti alle truffe dei trafficanti di cuccioli.

Arriva il Natale e come regalo molti genitori vogliono esaudire il desiderio dei propri figli di avere un cucciolo di cane, ma la truffa è in agguato come accaduto ad una signora di Verona. Nel pomeriggio di domenica, la donna è andata presso il casello autostradale di Verona Nord per ricevere due cuccioli di barboncino, acquistati da un negozio di animali romagnolo. Continua a leggere

Animali: no allo sfruttamento nei circhi, il 18 si manifesta a Milano

Si svolgerà domenica 18 novembre a Milano l’evento coreografico contro lo sfruttamento degli animali nei circhi organizzato dalla LAV, con la collaborazione e la regia di Davide Cavalieri per RADIO BAU & Co.RadioMonteCarlo e con la partecipazione di AAE, Diamoci La Zampa, ENPA, Gaia Animali e Ambiente Onlus, LAC, Mondo Gatto, OIPA e altre associazioni.
Giocolieri, artisti, musicisti e tanti animalisti sfileranno per le….. Continua a leggere

Ricordate il giovane inglese che mise un gatto nell’asciugatrice? Condanna a 56 giorni prigione con il divieto “a vita” di possedere animali domestici!

Un ragazzo inglese di 23 anni e’ stato condannato a 56 giorni di prigione per aver messo il gatto della fidanzata in lavatrice e aver acceso, per tre volte, l’asciugatrice. Allan Staughton ha filmato la sua tortura e messo il video su YouTube. Il gatto, una femmina di nome Princess della sua fidanzata, e’ sopravvissuta all’accaduto e da allora e’ stata affidata a nuovi padroni, forse anche la raazza non è stata ritenuta affidabile. Continua a leggere